Via R. Antiochia, 4 – 05100 Terni
0744 425590
tric811001@istruzione.it

Messaggio di inzio anno del Dirigente Scolastico

Messaggio di inzio anno del Dirigente Scolastico

Roma, 13 settembre 2021
Cari bambini, alunni, famiglie, docenti e personale tutto della nostra scuola,
è mio intento trasmettervi il mio augurio che nell’anno scolastico che si è oggi aperto, la scuola davvero
ricominci. Ovvero, che l’anno 2021/2022 sancisca il graduale ripristino del nostro modo di vivere gli spazi e
le relazioni all’interno della nostra comunità e la fine del lungo stato di isolamento nel quale ci siamo trovati
ad operare negli ultimi due anni.
Come saprete, le attività educative e scolastiche quest’anno saranno svolte in presenza, volontà ribadita
con forza dal MIUR, al fine di assicurare la sfera sociale e psico-affettiva della popolazione scolastica e di
tutelare la crescita della popolazione in termini di saperi e competenze. Pertanto, non si ricorrerà alla
didattica digitale integrata, tranne nel caso di quarantena disposta dalle autorità sanitarie competenti di
gruppi classe e singoli alunni o per decisione di eccezionale e straordinaria necessità disposte da Regioni,
Province o Sindaci (DL 111/2021, Parere tecnico M.I.).
La DAD, la didattica digitale integrata e il lavoro agile sono stati degli acceleratori di innovazione dalle cui
criticità stiamo cercando di imparare. Studenti, docenti e lavoratori della scuola hanno imparato a
funzionare come comunità, nonostante la dislocazione di ognuno negli spazi privati. Paradossalmente,
l’allontanamento obbligatorio ha rafforzato in noi la consapevolezza dell’importanza delle relazioni
personali ed affettive all’interno dei luoghi di lavoro e di apprendimento. In più, i risultati delle prove
INVALSI sul territorio nazionale hanno evidenziato l’importanza della relazione umana proprio ai fini
didattici. Per questo, dopo che la scuola in presenza ci è stata tolta e restituita dalle circostanze, possiamo
tornare quest’anno con la consapevolezza che la nostra presenza fisica nella scuola sia per noi un bene da
preservare.
E dunque mi rivolgo a tutti perché osservino con il massimo impegno non solo gli obblighi, ma anche quelle
che da quest’anno sono delle raccomandazioni.
Nonostante la progressione della campagna vaccinale e il possesso della certificazione verde da parte degli
operatori della scuola, non siamo esentati dal rispetto delle norme di prevenzione del contagio.
Ricordo alle famiglie che anche quest’anno sarà necessario prevedere la disponibilità di un adulto che in
qualsiasi momento possa prelevare gli alunni da scuola, in caso di insorgenza di sintomi riferibili a COVID-19
e che, in assenza dei genitori, l’incaricato deve essere provvisto di apposita delega.
Inoltre ricordo che ai locali scolastici, da oggi, si accede solo esibendo il green pass in corso di validità (DL
122 art.9 comma 2) e che dalla predetta disposizione sono esentati solo i bambini e gli alunni.
È, quindi, con la consapevolezza della nostra forza e della nostra capacità di funzionare insieme come
comunità competente che auguro a tutti l’inizio di un anno che auspico regolare e di proficuo lavoro.

La Dirigente Scolastica
Prof.ssa Lia Gentile